Principi e simboli. A proposito della moschea a Ground Zero

Principi e simboli. A proposito della moschea a Ground Zero

I principi sono sacri, ma con i simboli non si può scherzare.  Questo vale per tutti, per gli americani, da otto giorni alle prese con la questione della Moschea e [...]

continue reading

Socialismo europeo: la fine di un ciclo

Quando Obama vinse le elezioni con un chiaro programma di interventi pubblici per affrontare la crisi si parlò di ritorno del socialismo. Da tempo, e con più forza dopo i [...]

continue reading

Libertà della rete e responsabilità

La condanna da parte di un tribunale italiano di Google, proprietario di Youtube, per aver messo in rete un video di alcuni ragazzi italiani con scene di violenza contro un [...]

continue reading

Sul clima confusione globale

Da quando il clima è diventato oggetto privilegiato della politica invece di sentirci più sicuri, ci sentiamo ancor più preoccupati. Infatti, la battaglia per la tutela dell’ambiente e la lotta [...]

continue reading

L’orto di Caprera

Se il G8 dedicato all’ambiente si svolgerà, come si dice, alla Maddalena, Barak e Michelle Obama avranno modo do visitare l’isola di Caprera, che è ad un passo dalla Maddalena. [...]

continue reading

L’Europa divisa e il terzomondismo integralista

I ventitre diplomatici dei paesi europei che, imprudentemente, avevano deciso di partecipare alla conferenza di Ginevra sui diritti umani, se ne sono usciti in fila dall’aula durante il discorso del [...]

continue reading

I nemici della pace

La sinagoga di Pisa è stata imbrattata di macchie rosse. Un fenomeno che non era mai successo nemmeno al tempo delle leggi razziali del fascismo, come ha ricordato il presidente [...]

continue reading

Il difficile cammino verso una nuova Bretton Woods

A San Paolo del Brasile si sono tenuti i lavori del G20 finanziario che dovrebbe delineare le proposte e i temi di discussione in vista del G20 politico in programma [...]

continue reading

La retorica della crisi

A proposito della crisi del ’29 e delle sue ripercussioni in Europa e in Italia, Carlo Rosselli, il teorico di Socialismo liberale nonché economista eretico come amava definirsi, scrisse parole [...]

continue reading